Quali strategie puoi usare di fronte ai dividendi?

dividendi I dividendi sono un pagamento che le società effettuano ai propri azionisti come risultato degli utili generati dalle loro linee di business. È anche una delle variabili che migliaia e migliaia di investitori prendono in considerazione per comporre il proprio portafoglio di investimenti. Questo è perché offrire una performance che va dal 3% all'8%. Ma la cosa più interessante per i tuoi approcci è che puoi utilizzare diverse strategie per beneficiare di questo pagamento fornito da alcune delle società quotate sui mercati azionari. Sicuramente vorrai conoscerli per metterli in pratica d'ora in poi.

Uno dei strategie preferito dai risparmiatori è quello di costituire attraverso i dividendi un reddito fisso all'interno della variabile. Indipendentemente dalla sua quotazione in borsa. Ti offrirò un redditività superiore a quella generata dai principali prodotti bancari (depositi vincolati, conti pagati, vaglia cambiari, ecc.). Questi modelli di risparmio raramente superano lo 0,50% in termini di prestazioni. Inoltre, attraverso i dividendi avrai un reddito fisso e garantito ogni anno. Aiutare a mantenere la liquidità del tuo conto corrente, al di sopra di altre considerazioni.

Un altro dei comportamenti che puoi avere con questi pagamenti regolari è sfruttare gli aumenti che le loro azioni subiscono nei giorni precedenti il ​​pagamento. per sbarazzarsi dell'investimento. Questa è una strategia più sofisticata che viene utilizzata con una certa frequenza da investitori con più esperienza nei mercati finanziari. Non cercano queste prestazioni, ma quello che vogliono è rendere redditizie le loro operazioni a tutti i costi. Anche su questo compenso a cui hanno diritto ma che non esercitano in nessun momento.

Dividendi: reddito fisso nella variabile

Un'altra variante a cui puoi arrivare è più classica. Consiste in attendere che i prezzi tornino ai livelli precedenti, una volta scontato dal pagamento del dividendo. Ci vorranno alcune settimane prima che ciò accada. Ma in ogni caso venderai le tue azioni unicamente con i benefici del rendimento dei dividendi. Vale a dire che nell'investimento diretto che avrete fatto non avrete ottenuto alcuna redditività. È uno dei modi più efficaci per ottimizzare il pagamento di questa remunerazione fornita dalle azioni. Anche se non ha molto a che fare con ciò che è puro e semplice investimento.

Il pagamento dei dividendi da alcuni anni ti consente due opzioni. Da un lato, caricarli direttamente e che vanno al tuo conto corrente in modo che tu possa fare quello che vuoi con loro. E dall'altra la possibilità di poterli reinvestire nelle azioni in cui hai preso posizione. Sarà una decisione molto personale che dovrai prendere dopo aver analizzato cosa vuoi veramente e qual è il profilo di un piccolo investitore che presenti.

In ogni caso, ti sarà conveniente sapere quali sono gli scenari in cui è più favorevole per te investire questa sottoscrizione che ricevono tutti gli azionisti. Come strategia per migliorare lo stato del tuo conto titoli. Non sorprende che tu possa migliorare i margini che la banca ti offre per i dividendi. Fai attenzione perché può essere interessante ogni volta che ti viene in mente questo scenario di investimento.

In processi rialzisti

Quando un'azione sta subendo un processo di rialzo, dovresti reinvestire il pagamento dei dividendi. Il motivo è perché grazie a queste operazioni avrai più condivisioni, e quindi, maggiori possibilità che i rendimenti aumentino. Invece di goderti la tua liquidità. Sarà questione di immobilizzare i soldi più a lungo. In cambio di un miglioramento della performance azionaria.

Borse risparmio a lungo termine: se il tuo investimento è destinato a medio o lungo termine, anche questo movimento sarà redditizio. Non solo ti consentirà di aumentare il tuo investimento, ma sarai in grado di raccogliere più soldi nei prossimi dividendi. Così, aumenterai poco a poco il tuo capitale investito. È un modo molto originale di creare una borsa risparmio per i prossimi anni. Non a caso, il tuo approccio è rivolto a molti anni, anche sotto forma di investimento ereditario. Può essere un'ottima opportunità per aumentare le tue posizioni in borsa.

Valori molto solidi

Un'altra strategia può essere sviluppata in valori molto stabili che raramente subiscono cali significativi nel mercato azionario. Sarà più utile integrare i dividendi nell'investimento invece di non riscuoterli immediatamente. Particolarmente se non avrai bisogno di quei soldi per molto tempo. In ogni caso, non avrai altra scelta che considerare alcune scadenze per chiudere le posizioni in azioni. Per evitare che qualsiasi movimento al ribasso dei mercati provochi l'evaporazione di parte di questi profitti, oltre all'investimento stesso.

In ogni caso, la distribuzione dei dividendi tra gli azionisti che avverrà quest'anno sarà un altro incentivo per entrare nel capitale quest'anno. Perché in effetti, promette di essere un esercizio pieno di buone notizie per i risparmiatori. Anche se anche con qualche altra delusione sotto forma di una riduzione di questa remunerazione per gli investitori.

Da questo scenario, le principali novità offerte dalle società quotate sono che il rendimento che genereranno è quantificato in a redditività media prossima al 4%. In ogni caso, qualche decimo inferiore a quello prodotto lo scorso anno e che ha segnato uno dei migliori record in termini di performance. In ogni caso, si sta muovendo con una notevole regolarità. Senza tante sorprese e con questa stabilità l'importo che andrà sul conto di risparmio dei piccoli e medi investitori.

Cali di prestazioni

performance Non tutte sono buone notizie per i risparmiatori consapevoli dell'evoluzione dei dividendi. Perché ci sono poche aziende che hanno ridotto il proprio importo. Questo è il caso specifico di una delle principali azioni spagnole: Telefónica. Perché l'operatore nazionale ha deciso per quest'anno di tagliare il pagamento che concede agli azionisti. Da quando ha annunciato che distribuirà un dividendo netto di 2017 euro a carico del bilancio 0,40, rispetto agli 0,55 euro del 2016 (anno in cui era prevista la distribuzione di 0,75 euro). Non è certo una novità quella che favorisce i piccoli e medi investitori. Ma piuttosto il contrario, perché si stanno allontanando da posizioni comparative, almeno nel breve periodo.

Altre società quotate sul mercato continuo nazionale hanno optato per la stessa strategia basata sul contenimento di questi pagamenti. Anche se al di sotto di alcune percentuali non molto significative. Con una riduzione del rendimento per azione che comunque non supera i livelli del 10%. In ogni caso, scoraggiano gli investitori dall'assumere posizioni in una qualsiasi di queste azioni spagnole. A differenza di quelli che sono più favoriti da questa distribuzione.

Cosa possono fare gli investitori?

investitoriData la situazione presentata dai dividendi per questo nuovo anno, sono molte le strategie che possono essere utilizzate per ottimizzare il valore del risparmio accumulato. Dalle operazioni più aggressive ad altre con connotazioni molto più difensive a proteggere il capitale investito. Tra questi spicca l'opzione di promuovere movimenti più rapidi del solito. Con un obiettivo molto chiaro e ben definito. Non è altro che cercare di ottenere le migliori prestazioni ai loro prezzi con la combinazione di questa remunerazione. Senza puntare su periodi più densi che si intendono a medio e lungo termine.

Un'altra alternativa che hai in questo momento viene da posizioni meno statiche. Dove la tua strategia consisterà nell'optare per i titoli che presentano un rendimento da dividendo migliore e che a loro volta mostrano un aspetto tecnico impeccabile, o almeno con un trend rialzista più o meno netto. In questo modo, d'ora in poi, sono nelle migliori condizioni per ottenere il massimo dalle posizioni aperte.

La terza delle tue azioni dovrebbe essere finalizzata a fare un investimento molto più diversificato rispetto ad ora. Come? Bene, molto semplice, optare per un file fondo di inversione che si basa su attività finanziarie di queste caratteristiche. Hai tante proposte dove puoi scegliere i tuoi fondi preferiti, sia nei mercati nazionali che in quelli di altre aree geografiche. Tutto dipenderà dal profilo che presenti come piccolo e medio investitore.

Fondi legati ai dividendi

fondos Perché in effetti, ci sono un certo numero di questi prodotti finanziari che basano la loro strategia sull'incorporazione di questi valori. A livello globale, senza dover scegliere una sola azienda. Piuttosto, si concentra sull'investimento in un paniere di azioni altamente diversificato. È un'alternativa che hai a portata di mano se desideri maggiore sicurezza per i tuoi contributi in denaro.

Lo svantaggio principale che dovrai avvalerti di questa opzione di investimento è che dovrai assumere commissioni più elevate rispetto all'acquisto e alla vendita diretta di azioni sui mercati finanziari. Con percentuali che possono salire fino al 2%. In tal caso dovrai dedicare uno sforzo finanziario maggiore nell'assunzione di questi fondi. Anche se in cambio avrai maggiore libertà di trasferirlo ad altri fondi di investimento senza alcun tipo di penale. Inoltre, queste operazioni possono essere formalizzate in qualsiasi momento e senza alcun limite agli spostamenti. Finché i fondi provengono dalla stessa banca.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.