Cos'è il FMI?

FMI

Fonte foto FMI: RT news

Certamente Hai mai sentito parlare del FMI, sia in televisione, sulla stampa, alla radio... È un organismo abbastanza importante, ma cos'è il FMI?

Di seguito ti diremo a quale tipo di entità corrispondono queste sigle, qual è la sua funzione e altri aspetti che chiariranno molto di più cosa fa.

Cos'è il FMI?

Cos'è il FMI?

Fonte: Ministero dell'Economia, della Pianificazione e dello Sviluppo

Prima di tutto dovresti sapere che l'acronimo FMI si riferisce al Fondo Monetario Internazionale. È un'organizzazione considerata l'asse del sistema monetario internazionale. In altre parole, stiamo parlando di un'entità creata sotto le Nazioni Unite che ha cercato di stabilizzare finanziariamente tutti i paesi.

E composta da 184 paesi il cui ruolo è lavorare per promuovere la cooperazione monetaria globale, vale a dire, che tutti i paesi collaborino affinché ci sia un equilibrio tra le valute. Ma è anche responsabile della stabilità finanziaria, del commercio internazionale, della promozione dell'occupazione e della crescita economica.

Per realizzare tutto questo, sono i paesi stessi che devono seguire le linee guida stabilite dal FMI. E come lo fanno? Attraverso riforme all'interno della legislazione economica.

Quando è stato creato il FMI

Il FMI, o Fondo Monetario Internazionale È stato creato a metà degli anni '40, in particolare nel 1944, quando negli Stati Uniti si tenne una conferenza delle Nazioni Unite. (di John Maynard Keynes e Harry Dexter White). La nota conferenza degli accordi di Bretton Woods (che è dove si è tenuta), ha proposto un trattato internazionale in cui più di quaranta paesi ivi convenuti decisero di firmare, poiché si trattava di un aiuto per cooperare economicamente a livello globale con l'obiettivo di alleviare gli effetti della Grande Depressione.

Tuttavia, non possiamo dire formalmente che il FMI sia stato creato fino al dicembre 1945, quando fu formalmente costituito, in questo caso con 29 paesi firmatari, che poco dopo ne aderirono altri 15, per un totale di 44 membri.

Così, l'esistenza di questo organismo è nata perché doveva essere un'istituzione che avrebbe regolato il sistema monetario internazionale, non solo per i pagamenti internazionali, ma anche per i tassi di cambio delle valute nazionali. In questo modo avevano uno strumento con cui evitare le crisi, poiché consigliavano - e consigliavano - ai paesi di adottare misure economiche fondate per evitare crisi o grandi problemi.

Attualmente, e dal 1948, il FMI ha lo stesso livello di riconoscimento di altre istituzioni, come l'OMS, l'UNESCO, la FAO...

In che modo il FMI e la Banca mondiale sono diversi

Sappi che sia il FMI che la Banca Mondiale hanno la stessa origine. Entrambi sono nati dalla Conferenza di Bretton Woods nel 1944. Tuttavia, trattano argomenti diversi.

Mentre La Banca Mondiale mira a lavorare con i paesi in via di sviluppo e cercare di ridurre la povertà In essi, aumentando la prosperità, ciò che fa il FMI è stabilizzare il sistema monetario internazionale.

In altre parole, la Banca Mondiale ha il compito di offrire finanziamenti, consulenza e assistenza tecnica; Ma è il FMI che fa i prestiti e controlla l'economia.

Chi compone il Fondo Monetario Internazionale

Come abbiamo detto prima, il FMI è composto da 184 paesi membri, e ognuno di loro ha una rappresentanza. Hanno infatti:

  • Il Consiglio Direttivo. Dove sono rappresentati i paesi membri. Questo si riunisce una volta all'anno nominando un governatore che li rappresenta, insieme a un governatore supplente (nel caso in cui il primo sia incapace). A lui spetta non solo importanti questioni di politica economica, ma anche delegare tali questioni al Consiglio di amministrazione.
  • Il Consiglio Direttivo. In cui vi sono 24 amministratori esecutivi. È presieduto dall'amministratore delegato dell'FMI e si riunisce circa tre volte alla settimana, in sessioni mattutine e pomeridiane, anche se a volte le riunioni possono essere più frequenti. Tra i membri, Stati Uniti, Germania, Francia, Giappone, Cina, Regno Unito, Arabia Saudita e Russia hanno i propri seggi, mentre i restanti 16 sono eletti per un biennio.

Come viene finanziato il FMI

Come viene finanziato il FMI

Sebbene si parli di un'organizzazione finanziaria responsabile della stabilità finanziaria globale, la verità è che, per svolgere il proprio lavoro, deve disporre di risorse finanziarie. Ma da dove li prende?

El Il Fondo Monetario Internazionale ha le proprie risorse, che sono le quote che ciascuno dei membri deve versare per appartenere a tale entità. La quota non è qualcosa di fisso ma viene calcolata in base a ciascun Paese e che si basa sulla crescita della sua economia (viene analizzato il PIL e rivisto ogni cinque anni). Quindi, il paese con la crescita migliore pagherà di più di quello con la minore.

Tuttavia, questa fonte non è l'unico utilizzato per finanziare il FMI. Ci sono più opzioni come:

  • Cattura del credito, cioè riuscire a diventare una sorta di "banca" per ottenere un profitto prestando denaro.
  • Contratti di prestito. Nello specifico parliamo di due tipologie:
    • Accordi generali per ottenere prestiti (risalenti al 1962).
    • Nuovi contratti di prestito (revisione dei precedenti stipulati nel 1997).

Come il Fondo Monetario Internazionale aiuta i paesi

Come il Fondo Monetario Internazionale aiuta i paesi

Una delle domande che molti tendono a porsi è come il FMI aiuta i paesi. Ed è che tra le funzioni che ti abbiamo commentato prima, una di queste è anche quella di offrire finanziamenti ai paesi.

In altre parole, parliamo di lo stesso FMI può offrire aiuti e prestiti ai paesi quando non possono con il loro debito. E come lo fa? Dandoti la possibilità di influenzare le politiche economiche. Cioè, prestano il denaro fintanto che una serie di obiettivi, requisiti e cambiamenti nella politica economica vengono realizzati, ma non a beneficio dell'organizzazione, ma per cercare di ripulire, in qualche modo, l'economia del paese, in modo che non dipendono dai prestiti degli altri.

Come vedete, sapere cos'è il FMI è facile, e in qualche modo diventa un'organizzazione importantissima per la stabilità economica di tutti i paesi del mondo (o quasi tutti, visto che solo 184 dei 193 che esistono in tutto sarebbero integrati ) il mondo).

Le è diventato più chiaro cosa sia, le funzioni, il finanziamento e gli aspetti più importanti del Fondo Monetario Internazionale?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.