Cos'è l'economia mista?

Cos'è l'economia mista?

Uno dei termini economici di base che dovresti padroneggiare è l'economia mista. È un sistema economico a cui partecipano due o più sistemi economici, ma la netta differenza è che questi sistemi sono diversi e addirittura contrari tra loro.

ma, Cos'è l'economia mista? Che caratteristiche ha? Cosa serve? Quali vantaggi e svantaggi offre? Se ti stai chiedendo, allora è il momento di darti le chiavi in ​​modo che tu lo capisca al 100%. E di seguito hai tutte le informazioni che devi sapere al riguardo.

Cos'è l'economia mista?

L'economia mista è definita come a sistema economico in cui sussistono due tipi di economia, da una parte l'impresa privata e, dall'altra, quella pubblica. In altre parole, si tratta di un sistema in cui convivono contemporaneamente imprese private e pubbliche, in modo tale che, pur essendo tra loro contrarie, il sistema economico è costituito da esse. In questo modo, entrambi hanno una certa libertà, finché non inizia a interferire con l'altro, ovviamente.

In questo caso, l'economia mista consente al settore privato di agire liberamente, ma il settore pubblico, che può anche agire, è allo stesso tempo regolatore e correttore. In altre parole, se l'economia privata fa qualcosa che non dovrebbe, il settore pubblico può censurare o addirittura multare la prima persona per tali azioni.

Quali sono le caratteristiche dell'economia mista?

Quali sono le caratteristiche dell'economia mista?

Ora che si sa di più su cosa sia l'economia mista, è tempo di pensare alle sue caratteristiche, molte delle quali sono già state discusse. Per rendere le cose più chiare, dovresti sapere che:

  • C'è sia il settore pubblico che quello privato. Il rapporto tra loro deve essere di convivenza, in modo tale che l'uno non esista senza l'altro e viceversa. Cosa fa ciascuno di loro? Ebbene, quelli del settore pubblico hanno il compito di costruire organizzazioni di difesa, industrie di base, energia ... (in altre parole, istituzioni che verranno utilizzate dal settore privato). Nel secondo caso, le industrie che si creeranno saranno quelle dei beni e dei consumi, dell'agricoltura, dell'allevamento, del terziario...
  • C'è una certa libertà. Sebbene si dica che c'è libertà totale, o piena libertà, non è esattamente così che si può che il settore pubblico, attraverso il governo, possa regolare alcuni aspetti del settore privato, in modo tale da intervenire in esso .
  • C'è l'esistenza di una proprietà privata. Certo, prima ci deve essere un'equa distribuzione, sia del reddito che della ricchezza. In altre parole, si intende che tutti possano ottenere gli stessi benefici, reddito o la possibilità di avere una proprietà privata.
  • Coesistenza di profitto e benessere sociale. In un'economia mista potrai vedere un sistema basato sul profitto, cioè sul lavorare per ottenere un beneficio economico). Tuttavia si può trovare anche un welfare sociale, cioè un sistema in cui si promuove una migliore qualità della vita.
  • Ridurre al minimo le disuguaglianze economiche. Il cui obiettivo non è altro che ridurre il divario che esiste tra ricchi e poveri. Cioè, creare una popolazione "media" piuttosto che estremi.

Quali funzioni svolge l'economia mista?

Quali funzioni svolge l'economia mista?

Come puoi vedere, l'economia mista può essere un sistema che funziona. In effetti, htutti i paesi in cui viene applicato, come il Regno Unito o la Cina (nonostante qui molte volte sia stata considerata un'economia socialista).

Nel Regno Unito, ad esempio, il governo si occupa della parte sanitaria del paese, offrendo copertura, impiegando medici e ospedali, ecc. Dal canto loro, le industrie private sono quelle che si occupano di beni di consumo.

E qualcosa di simile accade in Cina, anche se si dice che il suo modello sia quello di una moderna economia mista, con un governo fortemente centralizzato e con il controllo anche nelle aziende produttive (di beni e di consumo).

Tutto questo ci fa pensare a cosa funzioni svolte da un'economia mista e questi sono:

  • Un buon rapporto tra pubblico e privato. Per questo è lo Stato che, con l'emanazione di una serie di leggi, gestisce e fa funzionare correttamente entrambi i settori.
  • Prendere decisioni economiche basate sulla legge della domanda e dell'offerta.
  • In caso di problemi o fallimenti del mercato, è lo Stato (Governo) che dovrebbe agire e la sua decisione deve essere seguita da tutti.
  • Lo Stato stesso è anche responsabile della produzione di beni e servizi. Ma non solo qualsiasi, ma quelli che non sono redditizi per le aziende, come telefonia, elettricità, acqua, ecc.
  • Garantire un minimo per sopravvivere. Cioè, per realizzare un sistema di distribuzione equa in modo che tutti abbiano un minimo sufficiente per sopravvivere.

Vantaggi e svantaggi

Vantaggi e svantaggi

È chiaro che l'economia mista può avere molti vantaggi sia per le aziende che per il settore pubblico. Ma allo stesso tempo ci sono dei lati negativi.

Nel caso di Vantaggi , quelli che spiccano di più sono:

  • Una libertà per le aziende, poiché possono gestire e amministrare le proprie attività. Inoltre, ciò consente loro di ottenere benefici e ricompense per il loro lavoro.
  • Il fatto di avere quella libertà e allo stesso tempo una certa competitività, li fa innovare costantemente a favore degli acquirenti, quindi cercano sempre di soddisfare il cliente.
  • C'è una maggiore varietà di scelta, dal momento che potrebbe non esserci una sola azienda, ma diverse.
  • Inoltre, i guadagni dovrebbero essere simili e controllati per i mercati.

Ora, tra i inconvenienti da non perdere di vista Abbiamo:

  • Un bisogno di controllo ed equilibrio costanti, qualcosa che non molti possono raggiungere. Non solo dal settore pubblico, ma anche dal settore privato.
  • C'è una certa incertezza. E il fatto è che la presenza del Governo, fa sì che molti la vedano come un'ingerenza di questo e che la "libertà" è limitata dalle azioni di questo.
  • Ci sono un numero maggiore di tasse e queste sono più alte. Questo perché il governo mette al primo posto le sue garanzie.

Ti è più chiaro ora cos'è l'economia mista?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.