Quali sono le merci? Concetti chiave

Tutto ciò che riguarda le merci per capire come funzionano

La merce corrisponde a tutte quelle beni fisici o che non possono essere acquistati o venduti, vale a dire, commercializzato. A volte per riferirsi a merci si può usare il nome di merce, entrambi sono perfettamente validi e sinonimi. I beni sono considerati beni economici ai fini della possibilità di essere scambiati. Di solito sono una parte parziale o totale dell'attività economica in cui viene sviluppata e scambiata. È per questo aspetto che acquirenti e venditori di merci basano i loro rapporti commerciali e di scambio in base alla natura e all'interesse che hanno. Questo interesse può derivare dalle caratteristiche della merce stessa o dagli obiettivi perseguiti dalle aziende.

La capacità di diventare un bene che può essere scambiato fa sì che la merce sia considerata una merce che stimola il commercio e fa funzionare l'economia. Includono tutti i beni fisici come materie prime (rame, avena, ferro ...) o beni non fisici (brevetti, licenze, persino azioni di una società). Il valore della merce può variare nel tempo e come si può vedere nei loro prezzi. I fattori che possono influenzarli sono solitamente condizionati dalla situazione del mercato in quel momento. Per sapere quali fattori influenzano i loro prezzi, se possono influire al rialzo o al ribasso o in base all'importanza di un'azienda, continua a leggere. L'articolo di oggi ha lo scopo di dare uno sguardo più da vicino ai prodotti e comprenderli nella loro interezza dai diversi punti di vista e interessi coinvolti in essi.

Fattori che influenzano il prezzo delle merci

Una merce può essere fisica o meno e il suo costo è importante per i margini di profitto

Il prezzo delle merci può rimanere alto o basso, ma nella maggior parte dei casi i loro prezzi oscilleranno nel tempo. Tutto ciò dipenderà dai diversi fattori che intervengono in essi. Il più notevole sarebbe il seguente:

  1. Per la sua abbondanza. Quei beni meno abbondanti tendono a diventare più costosi in quanto ce ne sono di meno e sono più preziosi. Se è anche merce essenziale nella fabbricazione di alcuni prodotti e non hanno sostituti, il prezzo aumenta ancora di più. Al contrario, una minore produzione o un minore interesse ad essere commercializzato farà diminuire il suo prezzo in quanto c'è meno domanda. Conterà anche la disponibilità totale della merce. Ad esempio, il palladio (usato ad esempio nei convertitori catalitici) è molto raro e il suo prezzo è alto, mentre l'acqua è molto abbondante e il suo prezzo è basso.
  2. Se hanno sostituti. In linea con quanto sopra. Se le merci sono essenziali nella produzione, elaborazione o vendita per le loro caratteristiche, di solito hanno un prezzo più alto. Soprattutto se altri beni non possono essere utilizzati a causa delle loro caratteristiche, quell'esclusività li rende preziosi. Ad esempio l'oro. Se, inoltre, apparisse un nuovo bene che potrebbe essere commercializzato, che ha anche generato molta domanda, e potrebbe essere realizzato solo con l'oro, il prezzo aumenterebbe ancora di più.
  3. Per esclusività. Questi diritti di esclusione sono normalmente attribuiti a brevetti o marchi. Queste restrizioni al mercato dei beni o servizi fanno sì che anche quei beni aumentino o diminuiscano di valore. Ad esempio, una licenza può essere valida per alcuni anni, proprio come un brevetto, e poi dare 'libero sfogo'.
  4. La logistica utilizzata. Il prezzo della merce può essere soggetto a trasporto, magazzinaggio, luogo di origine, ecc. Tutta questa infrastruttura e logistica da commercializzare con loro può aumentare il prezzo a seconda della posizione finale dell'attività. C'è un tempo in cui, a seconda delle caratteristiche e del valore di alcune merci, le aziende possono scegliere di modificare la loro strategia nel caso lo richiedano molto o poco per la loro attività economica. Questo ci porta al punto successivo.

La merce dipende dalla visione aziendale

Le merci possono essere più costose o più economiche a seconda di diversi fattori

Se le merci possono avere un prezzo più alto o più basso dipenderà dai fattori sopra menzionati. Tuttavia, l '"ultima parola" sta più nell'approccio commerciale che può essere dato. Anche il fatto che commercializzare una merce sia più redditizio o meno per un'azienda dipenderà dai tuoi margini di profitto. Se l'ottenimento della merce è fortemente influenzato dall'origine, un'azienda (ea seconda delle sue dimensioni) può spostarsi se in questo modo la sua produzione diventa più efficiente e redditizia. Al contrario, la vendita dei tuoi prodotti o della tua merce potrebbe essere influenzata o ricompensata, a seconda della facilità della sua distribuzione. La decisione su questi cambiamenti strategici dipenderà dalla visione e dagli obiettivi di ciascuna azienda.

Articolo correlato:
Investimento in materie prime

Questa strategia e visione aziendale possono arrivare a elevare fino a che punto una merce è essenziale o meno, per continuare con il segmento, o al contrario per reinventarsi, a seconda della redditività che può ottenere dalla sua fatturazione finale. Influenza anche il prezzo pagato e di conseguenza la ricerca di nuove alternative. Nel caso più estremo, senza alcun margine per poter fare a meno di una o più merci a prezzi elevati, l'azienda dovrà essere molto chiara sulla sua redditività e sul suo modello economico.

A seconda della posizione dell'azienda

L'estrazione delle merci in modo sostenibile dipende dal budget per ottenerle

Infine, non tutte le aziende offrono i propri prodotti o commercializzano i propri prodotti allo stesso prezzo. Un settore può avere prezzi regolamentati (ad esempio quello del tabacco in Spagna), ma come regola generale una società di solito fissa il prezzo da sola. Ciò farà sì che a volte l'ottenimento o la distribuzione della merce possa essere più o meno redditizio. Se il fatturato è alto con margini di profitto elevati, ad esempio Apple rispetto alle altre aziende di smartphone, ha più margini di manovra.

Un altro esempio potrebbe essere quello di un'azienda dedita all'estrazione dell'oro. Non tutti investono lo stesso budget per ottenere le once d'oro. Quei minatori il cui budget per ottenere lo stesso importo è inferiore potrebbero vedere il prezzo dell'oro scendere e anche se fossero meno redditizi continuerebbero ad esserlo. Al contrario, coloro che devono investire pesantemente nell'estrazione dell'oro sarebbero i primi ad essere danneggiati se vedessero che il prezzo della materia prima che vogliono distribuire diminuisce.


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.