Come proteggersi dall'inflazione e dall'aumento dei tassi di interesse

idee per proteggersi dall'inflazione

Non è una novità, e lo abbiamo già commentato sul blog, che l'inflazione appesantisca l'economia e le tasche dei consumatori. Lo vediamo in televisione, lo sentiamo alla radio, lo troviamo nei supermercati, nelle stazioni di servizio e nelle conversazioni con i vicini. Inoltre, e con l'obiettivo di contrastare gli effetti dell'inflazione, le banche centrali di quasi tutto il mondo stanno iniziando ad alzare i tassi di interesse. Partendo dal presupposto che ciò che sta accadendo sia inevitabile, la nostra domanda dovrebbe essere: "come proteggersi dall'inflazione?"

Dedichiamo questo articolo all'attuale tema caldo degli aumenti di prezzo e vediamo Cosa possiamo fare al riguardo per proteggerci. Quali idee possiamo trovare e scoprire anche quali opzioni abbiamo se, al contrario, riteniamo che questo sarà temporaneo.

Reddito Fisso, il reddito fisso meno

Scarsa performance del reddito fisso con l'aumento dei tassi di interesse

I fondi che investono sia nel reddito fisso che in quello variabile stanno registrando perdite in questi mesi. A seconda del tuo stile di investimento, ci sono alcune eccezioni che sono state positive, ma non è stato il solito. Principalmente la parte peggiore è stata presa dai Fondi destinati al Fixed Income, considerato un investimento per i conservatori.

Si noti che quando dico che hanno preso la parte peggiore, non mi riferisco tanto alla percentuale di perdite, ma alle perdite in relazione al piccolo vantaggio che potrebbero offrire.

A questo punto vale la pena riflettere e riflettere che posizione possiamo prendere sulla base di come pensiamo che i tassi di interesse e le obbligazioni si comporteranno in futuro. Ci sono fondamentalmente 3 cose che possono succedere:

  1. Che l'interesse delle obbligazioni rimanga stabile. Attualmente pochissimi analisti considerano questo scenario. Più considerando, ad esempio, che banche come la BCE hanno già annunciato che ridurranno il ritmo degli acquisti di debito.
  2. Che scendano gli interessi delle obbligazioni e dell'Euribor. Uno scenario ancora meno possibile. Tra l'altro perché con l'inflazione in libera ascesa, ciò che è meno contemplato è stimolare i consumi.
  3. Che il rialzo dei tassi continui. Lo scenario attuale che stiamo vedendo e che molto probabilmente continuerà a verificarsi, contemplato anche dalla maggior parte degli analisti.

Come agire contro la performance del Fixed Income secondo le vostre previsioni?

Se sei uno di quelli che crede che il peggio sia passato, senza dubbio l'opzione migliore sarebbe quella di acquistare obbligazioni. O direttamente, e/o tramite un fondo Fixed Income dedicato a tale gestione. Non è una cosa che personalmente raccomando, anzi vedo tassi molto molto bassi a causa dell'alto livello di inflazione che esiste.

D'altra parte, se si pensa che il Fixed Income continuerà ad avere un rendimento scarso, sarebbe consigliabile iniziare senza investire o minimizzando le posizioni. Esiste anche la possibilità di acquistare PUT riferiti ad un ETF con esposizione obbligazionaria. Ed ovviamente, c'è sempre la possibilità di acquistare obbligazioni indicizzate all'inflazione.

Reddito Variabile, come proteggersi dall'inflazione con le azioni

Azioni che possono essere utilizzate per combattere l'inflazione

Con l'aumento del costo delle materie prime, molte aziende devono aumentare il prezzo dei loro prodotti o servizi. Ciò fa soffrire il reddito disponibile dei consumatori, a causa della perdita di potere d'acquisto. Le società con le migliori performance tendono ad essere quelle dei prodotti di base in tempi di incertezza e inflazione. Un esempio, Coca Cola. Quelli con le prestazioni peggiori, quelli ciclici, per esempio quelli automobilistici.

L'inflazione produce risentimento nei consumi, propiziando così i ribassi generali del mercato azionario, oltre all'incertezza dovuta all'emissione russa.

I mercati potrebbero continuare a scendere. La cosa difficile nei periodi ribassisti è anticipare quando finiranno le cascate. Pertanto, la selezione di titoli considerati a buon prezzo, o che avranno un buon rendimento, può essere un buon modo per battere l'inflazione con il potenziale rendimento che possono offrire. Va notato che non è privo di rischi e la selezione dei titoli che ciascun investitore può fare determinerà notevolmente la performance di ciascun portafoglio.

Investimenti immobiliari, le scommesse più conservatrici

Può essere un'arma a doppio taglio. Sebbene nei periodi inflazionistici gli alloggi abbiano avuto una buona performance, la crisi immobiliare ci ha mostrato che i prezzi possono scendere molto. Se la forza dell'euro rimane forte, i salari mostrano una variazione minore del previsto e gli aumenti dei prezzi continuano, un aumento dei tassi di interesse potrebbe abbassare i prezzi degli immobili. La mancanza di acquirenti privi di ispirazione aumenterebbe lo stock di case disponibili.

In alcuni paesi come la Germania, gli allarmi sono già scattati per i forti incrementi che stanno avendo l'edilizia abitativa. Dobbiamo monitorare questi dati, se si tratta di una bolla, con un'economia debole, potrebbe interessare altri paesi dove gli aumenti sono stati più moderati, come la Spagna.

Vivere come una copertura contro l'inflazione

Non tutto però sono abitazioni, e ci sono altre proprietà come terreni, locali o parcheggi dove rifugiarsi. Nel caso fossero stati affittati, e c'era un'eventuale svalutazione della valuta, investimenti immobiliari sarebbero una buona opzione. E come sempre, se non hai il capitale disponibile, ci sono fondi, REIT ed ETF nei mercati con esposizione a questo mercato per beneficiare di acquisti più economici o potenziali rivalutazioni future.

Materie prime, sicurezza su come proteggersi dall'inflazione

Se il prezzo che sta aumentando di più è quello delle materie prime, perché non proteggersi dall'inflazione con esse? Possiamo investire attraverso azioni di società che producono materie prime, ETF che replicano il comportamento di quelli che possono essere interessanti o andare direttamente al mercato dei derivati. Uno degli asset preferiti da molti investitori o persone che vogliono preservare il capitale è l'oro. Oltre a combattere l'inflazione a lungo termine, esiste una relazione diretta tra periodi di incertezza e oro.

Articolo correlato:
Rapporto oro argento

L'importante in questi casi è che ciascuno si assuma i rischi che è disposto a correre. E, naturalmente, non devi mettere tutte le uova nello stesso paniere, è sempre stato interessante diversificare.

“Il denaro è come il letame. Non va bene a meno che non si diffonda". Francesco Bacone


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Oscar De Jesus Londoño Bustamante suddetto

    COSA SUCCEDE CON IL DOLLARO, È UN BUON RIFUGIO?

    1.    Claudi casals suddetto

      In ogni momento, nel mercato, ci sono cose che salgono, scendono o lateralmente. In un ambiente inflazionistico, è normale che la valuta perda valore, ed è per questo che i prezzi salgono. Il dollaro è una moneta da Oscar, può essere un rifugio, ma la storia per ora ci dice che non tanto, è meglio diversificare un po'. Grazie per il tuo commento!