Investire nella volatilità

Se i mercati azionari sono caratterizzati da qualcosa in questo momento, a causa degli effetti del coronavirus, è a causa della loro estrema volatilità. Al punto che in una sessione di trading, gli indici possono apprezzarsi del 4% per lasciare gli stessi il giorno successivo. In questo modo è molto complesso operare per i piccoli e medi investitori, soprattutto se vogliono puntare su termini un po 'più lunghi. Senza un andamento definito nei mercati azionari di tutto il mondo, se non nel più breve periodo e quindi finalizzati ad operazioni di trading che richiedono meccaniche differenti nei loro movimenti.

All'interno di questo panorama molto complicato che i mercati azionari presentano in questo momento, è l'occasione per guardare a cosa sia realmente la volatilità dei mercati finanziari. Perché questa strategia di investimento è definita in percentuale ed è calcolata come lo scostamento registrato da un asset (azioni, fondi, ecc.) Rispetto alla media del suo prezzo storico in un dato periodo. Con una differenza molto notevole in una sessione di negoziazione tra il suo prezzo massimo e minimo e che va oltre il solito in questi casi.

Per operare in borsa con volatilità, non c'è dubbio che bisogna avere una maggiore conoscenza in questo tipo di operazioni. Non tutti gli investitori possono aprire posizioni in uno scenario di queste caratteristiche perché possono perdere molti soldi lungo il percorso in ciascuna delle operazioni. È piuttosto, al contrario, che richiede competenze molto chiare da parte degli utenti in borsa per cercare di rendere redditizio il proprio capitale disponibile in quei momenti molto speciali che i mercati azionari offrono. Dove, e per capirci meglio, può succedere di tutto con quel margine di deviazione dei prezzi delle attività finanziarie.

Volatilità del mercato azionario: le ragioni

Il risultato dell'ultimo Sondaggio sul sentiment dell'Università del Michigan Sorprendente, la percentuale di intervistati che vede un futuro promettente per la propria ricchezza entro 5 anni ha raggiunto nuovi massimi storici. L'impatto sul sentiment della massiccia campagna di salvataggio della Fed sembra avere successo in termini di capacità di convincere (i meno informati).

Il selettivo spagnolo è uno degli indici più deboli delle grandi economie, di cui ha recuperato meno nel rally post-crash-COVID e tra quelli che ha perso di più negli ultimi giorni. È vero che hai raggiunto il livello obiettivo iniziale per il calo e ora puoi portare il trend rialzista con scarso aiuto dai mercati azionari nel mondo. Al contrario, se le vendite si intensificassero, sarà fondamentale monitorare da vicino i riferimenti di supporto, se li perforasse ai prezzi di chiusura si aprirebbe uno scenario di medio e lungo termine davvero preoccupante e oscuro.

Perché investire nella volatilità?

Avere una buona comprensione di cosa sia la volatilità e di come si comportano gli strumenti di volatilità è fondamentale per navigare e investire con successo nel crescente panorama della volatilità. Gli asset alternativi come la volatilità possono offrire agli investitori un'importante fonte di diversificazione degli investimenti, contribuire ad aumentare la performance di un portafoglio e offrire una bassa correlazione con gli asset tradizionali.

Cos'è la volatilità? Innanzitutto, capiamo cosa intendono le persone quando si parla di volatilità.

Volatilità realizzata

La volatilità realizzata è una misura della volatilità storica. Questa è la volatilità che si è effettivamente verificata in passato, ma il calcolo dipende dall'intervallo di tempo, il che può creare confusione. Ad esempio, la volatilità realizzata potrebbe riferirsi ai rendimenti giornalieri degli ultimi dieci giorni, ai rendimenti mensili dell'ultimo anno o persino ai rendimenti annuali degli ultimi dieci anni. I trader citano spesso una volatilità realizzata su trenta giorni annualizzata.

Volatilità implicita

La volatilità implicita è l'aspettativa di volatilità del mercato delle opzioni per un periodo futuro, generalmente espressa in termini annualizzati. Mentre la volatilità realizzata è determinata dai rendimenti dei prezzi storici, la volatilità implicita è prospettica e viene calcolata dai prezzi delle opzioni. Questa è la misura della volatilità che sta alla base dell'Indice VIX, così come la misura che le persone cercano per fare trading.

Cos'è il VIX?

L'indice VIX è la misura più popolare della volatilità implicita. In particolare, la volatilità implicita in un portafoglio di opzioni sull'indice S&P 500 a 30 giorni. Spesso indicato come "indice della paura" o semplicemente "VIX", l'indice rappresenta l'aspettativa di mercato sulla volatilità delle azioni. Sebbene l'indice VIX stesso non sia negoziabile, i futures sull'indice offrono agli investitori e agli hedger un'esposizione imperfetta all'indice. I futures VIX rappresentano la migliore ipotesi collettiva sul mercato sul valore dell'indice VIX alla scadenza.

Da dove vengono i resi? I vantaggi dell'investimento nella volatilità derivano da due fonti separate ma correlate:

Premio per il rischio di volatilità (VRP)

Il premio per il rischio di volatilità è il premio pagato dagli hedgers sulla volatilità realizzata per le opzioni dell'indice S&P 500. Il premio deriva dagli hedger che pagano per assicurare i loro portafogli e si manifesta nella differenza tra il prezzo a cui le opzioni sono vendute (implicito volatilità) e la volatilità che l'S & P 500 alla fine realizza (volatilità realizzata).

Futures Risk Premium (FRP)

Il premio di rischio dei futures VIX è il premio aggiuntivo che gli hedger pagano per i futures VIX rispetto all'indice VIX stesso. Questo premio è spesso indicato come "spot" e può essere visto nella tendenza dei futures VIX a più lunga scadenza a negoziare a un premio rispetto all'Indice VIX.

Investire nella volatilità è come vendere più assicurazioni. Investire nella volatilità non deve essere confuso con la copertura della volatilità. Proprio come paghi i premi assicurativi per proteggere la tua casa dai danni, i partecipanti al mercato pagano i premi per la volatilità per proteggersi da un crollo del mercato. Come le compagnie di assicurazione, gli investitori in volatilità possono raccogliere costantemente questo premio.

È importante ricordare che le compagnie di assicurazione effettuano anche pagamenti dopo eventi avversi e gli investitori nell'arena della volatilità possono sperimentare cali simili durante i picchi di volatilità. Per questo motivo, investire nella volatilità dovrebbe essere visto solo da una prospettiva di lungo termine e come una diversificazione in portafogli tradizionali. Come le compagnie di assicurazione, gli investitori in volatilità si assumono il rischio a breve termine per raccogliere il premio per il rischio a lungo termine.

Gestisci il rischio

Come suggerisce il nome, i rendimenti della volatilità possono essere volatili in periodi di turbolenze del mercato e una corretta gestione del rischio è fondamentale per investire con successo. Insieme a un'intensa analisi analitica e tecnica, ecco alcuni punti chiave da tenere a mente:

Mantieni una prospettiva a lungo termine

Investire nella volatilità non è uno schema per arricchirsi velocemente. È una classe di attività che offre un profilo di rischio e rendimento intrigante. Come ogni classe di attività, dovrebbe essere collocata con cura nella tua asset allocation e affidata a professionisti se non la stai costantemente monitorando.

Diversifica adeguatamente

Oltre all'allocazione degli asset diversificata, diversificare il tuo investimento in volatilità attraverso strutture a termine, prodotti di volatilità, strategie di volatilità e aree geografiche può aiutare a rendere più fluidi i rendimenti e migliorare i tuoi aggiustamenti aggiustati per il rischio.

Sii proattivo

Per mantenere il premio per il rischio di volatilità e il premio per il rischio dei futures a tuo favore, è imperativo rimanere sistematici, ridimensionare adeguatamente la tua esposizione ed essere disposti a passare alla liquidità frequentemente e spesso.

Lo scoppio globale di COVID-19 ha mandato nel caos i mercati azionari globali. Con cali massicci seguiti da enormi rimbalzi giorno dopo giorno, la volatilità è diventata una forza sempre presente che gli investitori devono gestire.

Molti investitori sono alla ricerca di modi per trasformare la volatilità in profitto. L'indice di volatilità CBOE, noto anche come VIX, è diventato una misura chiave del panico che provano alcuni investitori, ma gli investitori stanno anche utilizzando il benchmark più attivamente come parte delle loro strategie di investimento complessive. Successivamente, vedremo di più sul VIX e sul perché dovresti capire il ruolo che può svolgere nel tuo portfolio.

Trading del VIX

Il CBOE Volatility Index esamina i mercati delle opzioni per determinare quanto i partecipanti al mercato della volatilità si aspettano nel prossimo futuro. Osservando le diverse opzioni e i loro prezzi, è in grado di calcolare un numero che gli investitori utilizzano implicitamente per guidare il loro trading di opzioni. Maggiore è il numero, maggiore è la volatilità che gli investitori si aspettano.

Tuttavia, non devi essere un trader di opzioni per ottenere informazioni preziose dal VIX. Alcuni investitori chiamano il VIX indice della paura, perché tende a salire durante i periodi di flessione dei mercati e ad abbassarsi nei momenti migliori per il mercato azionario.

Forme di investimento nel VIX

Inoltre, gli investitori hanno trovato il modo per guadagnare direttamente dai movimenti dell'indice di volatilità CBOE. L'iPath S&P 500 VIX Short-Term Futures quotato in borsa cerca di seguire il VIX stipulando contratti futures legati al benchmark di volatilità e dal 20 febbraio al 13 marzo è più che triplicato.

Se sei aggressivo e ti piacciono i giochi rischiosi, puoi ottenere una maggiore esposizione al VIX. I futures a breve termine ProShares Ultra VIX sono più che quintuplicati nello stesso periodo, perché hanno un prezzo delle azioni che cerca di fornire un'esposizione con leva di 1,5 volte il movimento dei futures VIX.

Ciò di cui ogni investitore in volatilità dovrebbe essere consapevole, purtroppo, ci sono molti pericoli quando si investe in volatilità. Loro includono:

Essere dalla parte sbagliata del trading di volatilità può essere devastante per il tuo portafoglio. Ad esempio, ProShares Short VIX Short-term Futures è progettato per muoversi più in alto quando il VIX si sposta più in basso. Ha perso più della metà del suo valore tra il 20 febbraio e il 13 marzo e potrebbe vedere perdite ancora maggiori se la volatilità aumentasse ulteriormente.

Gli investimenti in volatilità sono progettati per essere a breve termine, con rendimenti legati alle variazioni giornaliere del VIX. Per lunghi periodi di tempo, possedere investimenti legati alla volatilità è stata una terribile scommessa. Il prodotto della volatilità di iPath, ad esempio, ha perso denaro ogni anno dal 2009 al 2017, ha registrato un piccolo guadagno nel 2018 e poi è precipitato di due terzi nel 2019.

A causa della loro struttura, gli investimenti con volatilità sia lunga che breve possono perdere valore nel tempo. Le grandi oscillazioni possono muoversi in qualsiasi direzione e possono essere veloci e furiose. All'inizio del 2018, è bastato un solo giorno di maggiore volatilità per terminare un fondo con leva a volatilità corta.

Vale la pena rischiare?

Tutti questi rischi sono difficili da vedere quando i prezzi degli investimenti legati alla volatilità salgono alle stelle giorno dopo giorno. Tuttavia, come con molte azioni ed ETF che diventano popolari per un breve periodo di tempo prima di tornare sulla terra, investire nella volatilità tende a portare lunghi periodi di perdite punteggiati solo da esplosioni occasionali di gloria, come abbiamo visto di recente.

In questo momento, molti dei guadagni di volatilità degli ETF sono già stati presi in considerazione nei loro prezzi. La volatilità potrebbe continuare ad aumentare. Tuttavia, quando i mercati si calmano, gli investitori in volatilità scopriranno nel modo più duro quanto velocemente i loro investimenti possono invertire la tendenza al ribasso, anche quando le azioni di alta qualità stanno dimostrando il loro valore a lungo termine.

Il nome VIX è un'abbreviazione di "indice di volatilità". Il suo calcolo effettivo è complicato, ma l'obiettivo di base è misurare quanta volatilità gli investitori si aspettano di vedere nell'indice S&P 500 nei prossimi 30 giorni, sulla base dei prezzi delle opzioni dell'indice S&P 500. Stocks Calm, VIX Low; quando si aspettano grandi cambiamenti nel mercato, il VIX sale.

In tempi di grandi turbolenze del mercato, il VIX ha avuto la tendenza a salire. Il grafico sopra mostra che l'indice VIX è cresciuto costantemente mentre il mercato si avvicinava al picco della bolla tecnologica della fine degli anni '1990, si è calmato durante il periodo di crescita costante del 2003-2007, salito alle stelle durante la crisi del credito del 2008 e nella seconda metà del 2011 e ha registrato aumenti all'inizio e alla fine del 2018. A causa di questo modello di comportamento, il VIX è talvolta noto come "indice della paura": quando i partecipanti al mercato sono preoccupati per il mercato, il VIX tende a salire.

La volatilità è un driver di performance che non dipende da tassi di interesse, dividendi o apprezzamento dei prezzi, rendendola particolarmente attraente per gli investitori alla ricerca di altre fonti di rendimento.

I prodotti di volatilità hanno una forte correlazione negativa con le azioni e quindi aggiungono valore come diversificatori di portafoglio. Questa correlazione negativa della volatilità azionaria non si applica solo ai mercati azionari, poiché modelli simili possono essere trovati nel mercato del credito. I picchi negli spread di credito spesso coincidono con la crescente volatilità delle azioni.

Oltre ad essere un diversificatore di portafoglio, la volatilità può proteggere da determinati rischi. Ad esempio, un investitore che possiede un'azione o un indice futures che potrebbe essere influenzato in modo molto positivo o molto negativo da un annuncio imminente può trattenere il titolo o i futures e coprire il rischio con la volatilità.

Come ben descritto in letteratura, i diversificatori tradizionali offrono meno opportunità di diversificazione durante una crisi finanziaria. La volatilità delle azioni, rappresentata dal VIX, può fungere da diversificatore naturale, poiché la sua correlazione negativa con le azioni e altre classi di attività aumenta durante il periodo di crisi. I Futures VIX forniscono vantaggi di diversificazione esattamente quando sono più necessari. Come puoi facilmente vedere di seguito, il trading sulla volatilità può essere estremamente gratificante. Inoltre, storicamente, possiamo scoprire che le strategie che investono nella volatilità hanno generato rendimenti più elevati con minori perdite rispetto ai portafogli azionari tradizionali.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.