Deflazione

La deflazione è il calo continuo e prolungato dei prezzi

La deflazione è l'opposto di ciò che sarebbe l'inflazione. Questo articolo cercherà di spiegare di cosa si tratta, perché esiste, i vantaggi e gli svantaggi della deflazione. Contrariamente al suo contrario con cui siamo più familiari, l'inflazione. Se l'inflazione diventa un aumento generale dei prezzi, la deflazione è il calo generale dei prezzi. Tuttavia, perché a volte si verifica uno, a volte un altro, e perché si sta verificando, ad esempio, nei tempi moderni?

C'è un modo per trarne vantaggio? La verità è che si verifica in occasioni specifiche, non è un fenomeno comune e di solito non prevede un futuro prospero Economicamente parlando. Di solito avviene quando l'offerta supera la domanda, cioè quando il consumo sta morendo. Questo eccesso di produzione di beni o prodotti è accompagnato da un calo generale dei prezzi, ed è qui che inizia la deflazione, soprattutto se questo calo si verifica in molti settori diversi.

Cos'è la deflazione?

La deflazione può essere anche più grave dell'inflazione

La deflazione è anche nota come ben nota inflazione. Generalmente è condizionata da un eccesso di offerta che "costringe" a finire per abbassare i prezzi dei beni che possono essere acquistati. Questo eccesso di offerta può essere condizionato dall'incapacità di acquisire i beni da parte delle persone, o da una mancanza di incentivi e / o motivazioni per acquistarli. Di solito è associato a crisi economiche, e un buon esempio di ciò sarebbe la Grande Depressione che durò durante gli anni '1930 o la Crisi finanziaria del 2008. In questi casi, le aziende, che vogliono sbarazzarsi della loro produzione e non accumulare depositi, hanno come un modo per finire per abbassare i prezzi in modo che i loro margini di profitto siano ridotti.

Gli effetti sulla società di solito influenzano punti come la distribuzione della ricchezza e la disuguaglianza sociale. Questo fenomeno deriva solitamente dal fatto che i creditori beneficiano più dei debitori, i cui obblighi devono continuare a pagare.

Le cause, come abbiamo visto, sono solitamente due, un eccesso di offerta o una mancanza di domanda. Ha pochissimi vantaggi e parecchi svantaggi, che vedremo di seguito.

Vantaggi

Gli economisti scolastici austriaci sostengono che la deflazione ha effetti positivi. L'unico vantaggio che si può trovare per ora è quello al diminuire dei prezzi, il potere d'acquisto dei consumatori aumenterebbe, soprattutto quella di chi ha dei risparmi. Tuttavia, questo pensiero eterodosso a sua volta presume che la deflazione rappresenti un problema per l'economia a breve termine.

La deflazione di solito termina in un ciclo di feedback dal quale è molto difficile uscire

Svantaggi

La deflazione contiene un'ampia serie di effetti negativi per l'economia che vedremo di seguito. Tuttavia, al di là di tutti i fatti e fenomeni che ne derivano, il pericolo di deflazione sta nella facilità di cadere in un circolo vizioso e quanto sia difficile uscirne.

  • L'attività economica è ridotta.
  • La domanda è ridotta, a causa dell'eccesso di offerta o del potere d'acquisto. Più prodotti di quelli che sarebbero necessari in modo sano.
  • Riduzione dei margini di profitto nelle aziende.
  • Ha un impatto sulla disoccupazione quando finisce per aumentare.
  • L'incertezza economica raggiunge livelli elevati.
  • Crea un aumento dei tassi di interesse reali.

Puoi vedere quanto sia difficile fermare questo difficile circolo vizioso. Se la domanda si riduce e i margini diminuiscono, la disoccupazione finisce per aumentare. A sua volta, se la disoccupazione aumenta, la domanda può e continuerà sicuramente a diminuire.

Esempi di deflazione nel corso della storia

Abbiamo visto come la deflazione ha colpito dopo la dura crisi degli anni '1930 e la crisi finanziaria nel 2008. Tuttavia, e sebbene è stato un fenomeno piuttosto isolato e raro durante l'ultimo secolo possiamo trovare esempi di paesi che ne hanno sofferto.

A volte si fa riferimento alla "giapponese" dell'economia per spiegare la reazione della BCE ai bassi tassi di interesse, emulando il comportamento della Banca centrale del Giappone. Questo periodo di stagnazione dei bassi tassi di interesse è stato accompagnato da una deflazione iniziata negli anni '90 e che dura ancora oggi. Il calo cumulativo dei prezzi è già del -25%.

La deflazione di solito porta ad un aumento del livello di disoccupazione

Con l'attuale crisi, lo spettro della deflazione incombe ancora più forte ed è che la sua comparsa era già temuta prima. Negli ultimi anni, i paesi sviluppati hanno abbassato i loro tassi di interesse e abbiamo potuto vedere obbligazioni a tassi negativi con frequenza crescente, una normalità attuale prima impensabile. Un esempio, un anno prima dell'inizio di questa grave crisi sanitaria, nel febbraio 2019, un totale di 37 paesi sviluppati stavano già abbassando i propri tassi di interesse. La deflazione è un pericolo reale molto difficile da risolvere e la motivazione per prevenirlo è molto forte.

Conseguenze per l'economia spagnola

La deflazione nel caso della Spagna ha un effetto negativo ancora più aggravante. In effetti, per questo mese di luglio, il CPI è stato così -0% il tasso interannuale rimarrebbe a -0%, ma agosto ha accompagnato un aumento dello 0% portando il tasso interannuale a -1%. Quali conseguenze ha la deflazione per l'economia spagnola? Cali di prezzo a lungo termine e diffusi possono offrire un maggiore potere d'acquisto per i consumatori. Tuttavia, i margini di profitto per le aziende sono ridotti.

Se i costi del personale vengono mantenuti e la disoccupazione è enorme, come nel caso della Spagna, il cocktail esplosivo è molto pericoloso, poiché sono due fenomeni che si alimentano a vicenda. Da un lato, le aziende sono costrette a ridurre i margini di profitto per rimanere competitive. Ciò impedisce loro di ottenere i vantaggi aziendali desiderati, oltre ad avere liquidità per effettuare investimenti. Questo può portare al congelamento o alla riduzione dei salari dei lavoratori, ulteriore calo dei consumi per mancanza di liquidità. Se a ciò si aggiunge la mancanza di risparmio per famiglia, è possibile che si aggravi la forte contrazione dei consumi interni del Paese. Con le esportazioni in calo e il debito pubblico in aumento sulla scia della crisi, lo spettro della deflazione potrebbe avere anni di prosperità davanti a sé.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   rene suddetto

    Ha molto a che fare con quello che sta succedendo nel mondo e come la crisi sia ancora latente, soprattutto adesso, con questa nuova ondata di contagi.